mercoledì 28 novembre 2012

Speed Painting (terza parte)

Finito :)

Sarò molto breve: l'utima fase prevede le luci riflesse (che non sono luci vere e proprie ma aiutano a dare un senso di tridimensionalità all'oggetto) ed altri effettini come le texture o le atmosfere. Si tratta per lo più di giocherellare con i vari filtri e i metodi di fusione.
In conclusione è stato molto divertente montare e rivedere tutta la lavorazione, l'ho trovato molto utile anche per notare i vari errori.
Forse più avanti proverò a farne qualcun altro, magari quando avrò più dimestichezza con le selezioni ;)








Bye!

martedì 27 novembre 2012

Speed Painting (seconda parte)

La seconda fase è forse quella più complessa, ma è anche quella più creativa e divertente. 
Innanzi tutto bisogna fissarsi un punto di luce per poter di conseguenza stendere le ombre. 
In questo caso io ho deciso che la luce arrivasse da un punto centrale, come se sul palco ci fosse uno di quei faretti che puntano sugli attori. Alcune ombre in realtà sono più decorative che altro (vedi panneggi, vestiti e strumenti) poichè il mio disegno non voleva avere un'impronta iper realistica.
Però mi rendo sempre più conto di quanto sia importante ragionarci PRIMA (infatti ci sono alcuni errori^^) e osservare soprattutto. 
Ho voluto sperimentare pennelli diversi fra loro, a seconda del pezzo che andavo a lavorare (ad esempio sul legno ne ho usato uno a setole dure creando una sorta di tratteggio, mantre per le tende o gli abiti ho scelto un pennello molto più morbido).
Comunque in conclusione sì, troverò modo e tempo di studiarmi bene la teoria delle ombre e di ripassarmi le proiezioni ortogonali (aaaaaahhh!Le ho sempre odiate a scuola!).



A bientot! Prometto che il prossimo sarà molto più breve!

domenica 25 novembre 2012

Speed Painting! (prima parte)

Premessa: dal momento che il concerto di venerdì è saltato, ne ho "costruito" uno io...ahahah!

Dunque, il fatto è questo: mi piace tantissimo guardare i video che mostrano (a velocità smisurata) la creazione di un'opera, che sia un dipinto ad olio (in questo caso Mark Ryden batte tutti) o un'illustrazione. è una cosa che mi affascina e, con un po' di sana invidia, mi incanto sempre a guardarli.

Ora, non voglio certo paragonarmi ai professionisti, ma ho voluto fare questo esperimento anch'io. Perchè no?
Comprimere tutto il lavoro in un tempo decente mi è stato impossibile e un video di un'ora e passa di speed painting sarebbe stato davvero improponibile. 
Proprio per questo ho suddiviso il tutto in tre parti, che corrispondono alle tre fasi principali del mio metodo di colorazione in digitale.
Il primo video mostra la fase di stesura delle tinte piatte, un procedimento parecchio macchinoso (per me che faccio tutto a mano libera perchè non so usare le selezioni!XD) ma fondamentale, mai sottovalutarne l'importanza, l'ho imparato a mie spese.

Basta parlare. Ecco il video:




mercoledì 21 novembre 2012

Draghi!

Come promesso, posto un bellissimo disegno della mia talentuosa collega Anna Ferrari (passate dal suo blog, merita! ombresottoalletto.blogspot.it ).
La sua proposta di colorarlo mi ha subito esaltata ed ecco qua il risultato:

Il coworking è una bazza!
Questo è solo il primo esperimento, ma (e questa è una succosa anticipazione) sarò la colorista ufficiale di Anna  per la sua prossima storia a fumetti/illustrazioni. Non posso rivelare di più, perciò continuate a seguire la Manticora e pazientate, siamo al lavoro per il nuovo progetto!


lunedì 12 novembre 2012

Ancora Sindrome!

Questi sono alcuni particolari delle mie illustrazioni per la storia "Lo sciroppo Intelligente", che potete trovare all'interno di Sindrome. Sono solo PARTICOLARI, giusto per stuzzicare ancora un po' la curiosità ;)




martedì 6 novembre 2012

Fremo dopo Lucca

Lo ammetto, ogni anno al mio ritorno da Lucca mi riprometto che è l'ultima volta. Troppo freddo, troppa gente, troppe file e troppi raffreddori. All'inizio mi piaceva un sacco, ma poi l'entusiasmo è andato scemando sempre di più e nonostante le mie decisioni di starmene a casa, mi sono sempre fatta convincere ad andarci.
Quest'anno è stato diverso per 2 motivi.
1. Stavo dall'altra parte del banchetto (con tanto di pass da espositore, anche se non con il mio nome sopra) e ho avuto modo di vedere e vivere l'altra faccia del Lucca Comics.
2. Ho fatto un paio di acquisti mirati, il che significa che mi è tornato il piacere di acquistare fumetti, 'sta volta per studiarne la colorazione.

Devo dire la verità, ero un po' scettica riguardo alle sorti di Manticora a Lucca, o per lo meno non sapevo davvero cosa aspettarmi!
La lavorazione della mia storia in "Sindrome" risale ormai ad un anno fa e siccome io non sono mai contenta (credo che in questo i miei colleghi fumettisti/artisti/illustratori mi capiscano), continuavo a pensare che, ora ,avrei potuto farla 10 volte meglio.
Beh è stata una grande sorpresa, mi sono ricreduta. Non mi aspettavo tanti apprezzamenti! Sindrome ha avuto un debutto coi fiocchi e, cosa ancora più inaspettata, questa esperienza mi ha caricato di voglia di fare, di andare avanti e di sperimentare ancora di più.
Addirittura qualcuno richiedeva dei miei disegni (cosa che mi ha mandato nel panico, visto che negli ultimi 3-4 mesi non ho fatto altro che colorare a Photoshop!) e anche questo mi ha fatto tornare la voglia di disegnare e cercare di superare il blocco.
Questa illustrazione segna una specie di nuovo capitolo, che non so nemmeno io come definire, per cui lo chiamerò "Fremo dopo Lucca" (e qui un doppio senso c'è davvero, ma non è nulla di erotico!ahahah!).

la versione a colori

lo sketch a matite




Ho un sacco di idee che mi frullano in testa e devo anche ringraziere i miei colleghi che mi permettono le più disparate collaborazioni, che come ho già detto mi intrigano un sacco!
A breve colorerò una tavola horror di Frankie (e non so davvero cosa ne uscirà fuori!) e una in stile cartoon network del mio bassista Antonio.
Detto questo chissà cosa sfornerà la Manticora quasta volta, intanto ringrazio tutti i nostri sostenitori e tutti i nuovi lettori che sono venuti a conoscerci alla Self Area di Lucca!