lunedì 16 maggio 2011

Europa

acrilico su tela 2011  135x130


 Decisamente non mi stanco mai di pensare a soggetti che mi diano la possibilità di disegnare quello che mi piace. In questo caso ho inserito un animale possente come il toro in un vezzoso salottino stile rococò (che non può assolutamente mancare).
La storia è una della tante metamorfosi di Zeus: qui si trasforma in un bellissimo toro bianco per attirare l'attenzione di Europa.
E niente, ho voluto rivisitare il mito greco a modo mio!

Io e lo spazzacamino

Rieccoci. Questo quadro ha un forte significato per me e ci sono molto affezionata.
Quando si dipinge e poi si guarda la tela finita, molto spesso non si pensa al risultato finale, ma a tutto quello che si è provato mente la si realizzava, persino i più minuscoli particolari: la musica che si ascoltava, la serie tv che si seguiva, il clima, la compagnia ecc. Io ho ascoltato ripetutamente la discografia degli Irish Rovers, ho passato nottate senza staccarmi dal mio lavoro, ma non ero sempre sola (infatti alle mie spalle c'era Frankie alla scrivania che lavorava alle sue tavole seguendo Smallville XD).
Il soggetto è ispirato a una fiaba di Andersen "La pastorella e lo spazzacamino", non che mi sia piaciuta enormemente, però erano interessanti le immagini che mi ha suscitato, così ho ritratto me e Frankie nelle vesti dei protagonisti.

Acrilico diluito su tela grezza, 140x140

é la tela più grande che abbia mai dipinto, ma mi sono divertita moltissimo a realizzarla! Anche se poi quando le devo trasportare mi mangio sempre le mani per non averle fatte più piccole, lavorare in grande è per me una soddisfazione non da poco. Questa tela, insieme a "Europa" andrà in mostra in una galleria di Alessandria (spero entrino nel furgoncino!).